L’angolo della prof. “Inizia il nuovo anno, i docenti aggiungano empatia ed entusiasmo”

0
1.101 Visite

Pochissimi giorni ci separano dal suono della campanella che vedrà entrare in classe docenti e alunni nella speranza che si possa restare in presenza per tutta la durata dell’anno.
I professori però sono già al lavoro per sentirsi preparati all’accoglienza di ragazzi che vengono da due anni difficili sotto tanti punti di vista: una didattica che non ha potuto assicurare una solida preparazione fatta di competenze e uno stato di benessere psicologico seriamente provato dal periodo pandemico e da tutto ciò che vi è scaturito.

Il piano vaccinale congiunto alle tante misure adottate, quali distanziamento, igienizzazione e uso dei dispositivi di protezione, forse, contribuiranno ad accrescere la sensazione di un ritorno alla normalità anche se è lecito chiedersi quali saranno le strategie e le metodologie che dovranno mettere in campo i prof per affrontare questo anno scolastico.

Assieme ai contenuti che sono un ingrediente indispensabile per “fare cultura” occorrerà aggiungere empatia e capacità di entusiasmare ed emozionare. Educazione emotiva e civica per aprire le menti e far appassionare gli allievi facendo in modo che dell’esperienza ancora non superata, targata “ covid”, resti qualcosa di significativo, che insegni piuttosto di intimorire, che faccia apprezzare il dono di una scuola come momento di condivisione e crescita, che educhi al rispetto degli altri a 360°.

Contenuti delle varie discipline che si colleghino tra loro e si attualizzino in modo che gli allievi si sentano partecipi del dialogo educativo e riescano ad avere una visione unitaria: con il primo collegio oramai tenutosi in ogni istituzione scolastica, l’anno è cominciato.

Buon anno scolastico a tutti!
Annamaria Schettino
Docente Is Falcone

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03