Gianturco: cerca di disfarsi di una pistola dopo un inseguimento, arrestato

0
297 Visite

Stanotte gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Emanuele Gianturco hanno notato due uomini a bordo di uno scooter che, alla loro vista, si sono dati alla fuga effettuando manovre pericolose per la circolazione stradale.
I due, dopo un lungo inseguimento, hanno forato una ruota in via Carbonara e, scesi dal motociclo, hanno tentato la fuga a piedi e uno di essi si è disfatto di una pistola ma, non senza difficoltà, è stato bloccato mentre l’altro è riuscito a dileguarsi.
I poliziotti hanno recuperato l’arma, una pistola semiautomatica modello TT9 con un colpo in canna completa di caricatore con quattro cartucce GFL calibro 9 mm Luger,  ed hanno effettuato un controllo presso l’abitazione dell’uomo dove hanno rinvenuto, occultata in una borsa, una banconota falsa da 100 euro che è stata sequestrata.
Gli operatori, infine, hanno sequestrato il motociclo su cui viaggiavano i due malviventi accertando che era intestato ad una terza persona che è stata sanzionata per mancata copertura assicurativa.
Vincenzo Pecoraro, 18enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per porto in luogo pubblico di arma comune da sparo e resistenza a Pubblico Ufficiale e  denunciato per spendita di monete falsificate.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03