Elezioni Marano, una maionese impazzita. Nomi improponibili e candidati deboli

0
1.751 Visite

Il centrodestra, o almeno parte di esso, è ormai una maionese impazzita. Spuntano nomi ogni 12 ore. Candidati a iosa, alcuni dei quali senza storia, senza appeal, senza niente. L’ultimo, in ordine cronologico, è quello dell’avvocato Barbara Schiattarella, proposta a quanto pare da Teresa Frecciarulo, a sua volta candidata per gli ex Agorà della famiglia Carandente. Il caos, insomma.

A sinistra c’è Morra, Pd, che non ha ancora ufficializzato la sua candidatura e che ha aggregato pochissimo. C’è la Fanelli, in campo ormai da 20 anni, ottima attivista ma troppo, troppo orientata a sinistra; c’è Izzo, che è forse troppo “anziano” per poter gestire un fardello del genere; c’è Baiano, inesperto di tematiche amministrative e isolato.

Alcuni dei citati, tra l’altro, hanno parentele inquietanti, quelle che hanno già portato a scioglimenti del Comune, o che sono sostenuti da noti affaristi del territorio.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti