Attentato Borsellino, per i giudici fu ucciso perché si stava interessando al filone degli appalti mafiosi

0
905 Visite

Cosa Nostra, secondo i giudici della Corte di appello, decise di uccidere il giudice Paolo Borsellino, perchè questi si stava interessando al filone degli appalti. L’accelerazione fu data da Salvatore Riina. Fu un attentato deciso in extremis, come confermato dalle dichiarazioni di GIovanni Brusca, che in quel periodo si stava occupando di altri progetti omicidiari, come quello relativo all’ex ministro Calogero Mannino.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03