Ginecologo napoletano morto a Milano, la perizia di parte: “Fu omicidio”

0
762 Visite

Ginecologo napoletano morto a Milano nei mesi scorsi in circostanze poco chiare. Per i periti di parte “non è stato un suicidio”. Non poteva essere un suicidio: non in quel modo, non con quell’arma, né in quella posizione. Non fu un colpo secco, a partire dalla gola, ma un taglio rimasto relativamente in superficie, provocato da un uomo alle spalle, un «destrimane», che ha agito al termine di una probabile (rapidissima) colluttazione. È questa la convinzione del medico Fernando Panarese, consulente degli avvocati Francesco Cangiano e Luogo Sena. Stefano Ansaldi, il ginecologo, fu trovato morto a Milano lo scorso 19 dicembre. Per la Procura, invece, si tratta di suicidio.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03