Inferno acqua a Marano, soliti disagi. La storia è nota ed è chiaro che si arriverà in autunno in queste condizioni

0
2.020 Visite

Taniche e bottiglie di plastica. Nei giorni del grande caldo, a Marano, oltre 59 mila abitanti in totale, continuano da almeno tre mesi i pesanti disagi per i residenti. Niente acqua o solo con continue interruzioni per circa 30 mila persone che vivono nei quartieri periferici e nella zona alta della città. Ancora non risolto il guasto idrico della centrale idrica. Gli interventi di riparazione finora messi in campo non hanno risolto il problema. I cittadini sono esasperati, chiedono una azione risolutiva che consenta di porre fine all’emergenza. E nel frattempo l’unica possibilità di approvvigionamento arriva dalle autobotti, regionali (quando ci sono) o private. I commissari hanno annunciato che i fondi per le riparazioni sono stati trovati: erano vecchi fondi non utilizzati dal Comune (progetti Piu Europa), ma ci vorrà tempo per bandire le gare ed eseguire gli interventi. Come abbiamo detto e scritto mille volte, l’estate passerà in questo modo, tra pochi alti e molti, molti bassi.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti