Elezioni amministrative. Il Liceo Artistico di Napoli utilizzato per fare campagna elettorale a Manfredi?

0
1.842 Visite

Napoli, 18 settembre– La scuola come luogo di campagna elettorale in barba ad ogni norma deontologica e di privacy? E’ quanto potrebbe essere avvenuto al Liceo Artistico Statale di Napoli. “Incontro con il Candidato Sindaco Gaetano Manfredi il 20 Settembre 2021 alle ore 17:00 presso lo Jemming. Un incontro con il mondo della scuola in cui è utile esserci per rappresentare le nostre istanze. Chi volesse partecipare, anche non residente a Napoli, potrà iscriversi utilizzando il seguente link.” E’ quanto si legge in una mail inviata dall’indirizzo di posta elettronica del comitato di supporto Dad- il gruppo docenti interno al liceo artistico in questione, per coordinare le attività della didattica a distanza- a tutti gli insegnanti dell’istituto di via Santi Apostoli.

Aprendo il link indicato si apre un form da compilare in cui inserire i propri dati personali. Scorrendo la mail, però, c’è un rigo inquietante che fa scattare un campanello d’allarme sulla terzietà e l’imparzialità politica che dovrebbe caratterizzare questa scuola e il suo corpo docenti. “Un’occasione importante per conoscerlo e condividere con lui progetti e idee per la nostra scuola. Successivamente l’iscrizione, inviare il proprio nominativo ad artisticoadistanza@gmail.com per segnalare l’avvenuta iscrizione.” Viene sottolineata, quindi, l’importanza di conoscere Gaetano Manfredi, sì ex rettore della Federico II e ministro dell’Università, ma soprattutto, oggi, candidato politico del centrosinistra a sindaco di Napoli. Né viene minimamente menzionata l’altra relatrice dell’evento, Lucia Fortini, assessore regionale alla scuola, per dipanare ogni dubbio sul fatto che potesse trattarsi di un rendez-vous istituzionale.

Inoltre, viene richiesta la conferma della partecipazione all’evento non solo da parte degli organizzatori, cosa che avviene con la compilazione del form di Google che si apre cliccando sul primo link. Ma si richiede, in più, di inviare una mail con il proprio nominativo al comitato docenti stesso, che per motivi organizzativi, e per quanto ne sappiamo al momento puramente didattici, è ovviamente in contatto diretto con la dirigenza scolastica.

Abbiamo contattato il preside della scuola, Valter Luca De Bartolomeis– architetto, già docente della Federico II, e presidente, inoltre, della scuola per ceramisti Caselli De Sanctis, situata all’interno del Bosco di Capodimonte- il quale si è limitato a dichiarare di non sapere nulla dell’evento e che i docenti, in quanto liberi cittadini, “sono liberi di organizzarsi come credono”. Una risposta non del tutto soddisfacente se si tiene conto dell’ultimo Provvedimento in materia di propaganda elettorale e comunicazione politica del Garante della Privacy che vieta espressamente l’invio di materiale di propaganda politica (cosa che è evidentemente l’invito all’incontro con Manfredi) senza il consenso dei diretti interessati. Che da fonti interne alla scuola ci dicono non vi sia stato. Resta il mistero su chi tra gli insegnanti del comitato abbia richiesto di segnare le “presenze” dei docenti che si sarebbero diligentemente presentati all’evento di Manfredi e Fortini, lunedì prossimo, in un noto club per eventi della zona collinare della città.  E soprattutto che necessità ci sarebbe dietro questa ulteriore precisazione burocratica, dal momento in cui gli organizzatori dell’incontro vengono in possesso dei nominativi se si compila il loro modulo digitale. Non vorremmo fossimo di fronte al caso in cui una scuola viene sfruttata come serbatoio elettorale. Speriamo che il professor Manfredi, insieme al preside De Bartolomeis, possano a stretto giro, chiarire o quanto meno prendere le distanze da questa modalità di fare campagna elettorale. Ne va della serietà dell’istituzione scuola e della serenità professionale degli stessi insegnanti.

© Copyright Emiliano Caliendo, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03