Crisi di Governo: qualcuno contatta pure Gigino Cesaro per avere qualche voto in più

0
793 Visite

Era l’appestato, per il M5s: l’impresentabile Giggino ‘a purpetta. Ora lo cercano, lo vogliono. “Non sapete quante telefonate ho ricevuto”. Le proposte indecenti? “Ho le prove. Conservo tutti i messaggi sul mio cellulare “Tutti lo cercano. Antonio Tajani lo bracca: Giggino niente scherzi? “Ma quando mai!!!”. Luigi Cesaro, per tutti qui in Senato Giggino a’ purpetta, rassicura e dà mani ai colleghi di Forza Italia. “Ma quando mai!!!”.

Senatore Cesaro allora niente sostegno a Conte? “Non ci penso e non mi muovo da Forza Italia”. Ci fa vedere il cellulare? “Non può capire quante telefonate ho ricevuto in questi giorni dal governo e da importanti pezzi della maggioranza”. Tutti vogliono Giggino a’ purpetta: cosa le avevano promesso: “Io controllo il mio voto e un altro paio”. Viceministro? “Di più, per tre voti mi avevano promesso un ministero”. Sta millantando per alzare la tensione? “Ma quando mai!!!! Conservo i messaggi, non sono mica scemo, ho tutto salvato. Adesso mi schifano prima mi amavano, mi volevano, volevano farmi ministro!!”. A quanto si fermerà Conte? “A 155”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03