Mugnano, il Comune salva 13 cooperative sociali bypassando l’ambito N16 e i problemi finanziari di Melito

0
886 Visite

L’Amministrazione Sarnataro salva 13 cooperative, lunedì l’approvazione della variazione di bilancio. L’atto, che sarà approvato dal Consiglio comunale, consentirà al Comune di procedere al pagamento diretto – per la propria parte – per i servizi forniti nel 2019 dalle cooperative sociali che operano nell’ambito N16, bypassando così il Comune capofila di Melito attualmente in dissesto finanziario. A seguito dell’insediamento dell’Osl (Organo Straordinario di Liquidazione) nell’Ente capofila dell’ambito, i pagamenti alle cooperative (alcune avanzano crediti dal 2015) si sono completamente bloccati, mettendo in ginocchio decine di operatori del III settore e creando numerosi disagi per gli utenti diversamente abili ospiti nei vari centri polifunzionali interessati.

“E’ doveroso da parte nostra – spiega l’assessore alle Politiche Sociali Valentina Canditone – garantire un minimo di sostegno alle Coop che quotidianamente sono impegnate nel garantire i livelli essenziali di assistenza. Non possiamo tollerare che chi si impegna nel proprio lavoro non venga retribuito in modo adeguato. Questa è stata e sarà la nostra battaglia”. Per far fronte alla situazione proprio il sindaco Luigi Sarnataro ha proposto di far pagare l’anno in corso ai singoli Comuni e non più dalle casse dell’ambito.

“In assenza dei fondi – sottolinea il primo cittadino –  numerose cooperative rischiano seriamente di chiudere i battenti, lasciando senza lavoro gli operatori, a casa numerosi ragazzi con disabilità e mettendo anche a rischio l’assistenza domiciliare a persone anziane o malate. Una situazione drammatica che non potevamo fingere di non vedere. Ecco perché, insieme alla mia maggioranza, abbiamo deciso di portare una variazione di bilancio e pagare direttamente le cooperative. Inoltre con questa variazione andremo ad erogare anche gli assegni di cura, fermi anche in questo caso da un anno. Ringrazio il coordinamento di ambito che ha autorizzato questa importante manovra. Senza la collaborazione degli altri Comuni dell’ambito non riusciremo a risolvere il problema fino in fondo, ma con questo provvedimento iniziamo a dare un segnale e una boccata d’aria alle cooperative che rischiano di dover dichiarare la banca rotta. Ringrazio il coordinamento di ambito che ha acconsentito a questa importante manovra”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03