La freschezza delle fragole per la Festa della Mamma: torta alla crema mousseline e fragole

0
307

La freschezza delle fragole per la festa della mamma: Torta alla crema mousseline e fragole

La festa della mamma ha origini antiche e pagane, affonda le sue radici nelle feste propiziatorie del raccolto del grano, fino a  evolversi nela religiosa festa della Madonna nel mese di maggio, il mese delle rose. Un tempo cadeva l’ 8 maggio. Oggi questa festa “ballerina”  nella seconda domenica di maggio e conserva una freschezza celebrativa dovuta forse al fatto che coinvolge emotivamente molto i bambini. Per questa festa vi propongo una torta molto leggera e fresca, a base di fragole che vanno a farcire un impasto “genoise”.
Ingredienti
Per il dolce:
100 gr farina
180 gr zucchero
50 gr fecola
6 uova
1 bustina di vanilia, buccia di limone grattugiato
Per la crema:
250 ml. latte
2 tuorli
25 gr amido di mais
125 gr burro
75 gr. zucchero
12 gr estratto vaniglia
Per la bagna
200 ml. acqua
2 cucchiai limoncello
1 cucchiaio di zucchero
buccia di 1 limone
In oltre 500 gr fragole, 200 gr panna montata
Preparazione
Cominciamo con la pasta genoise; per prima cosa ci procuriamo due pentole di misure diverse, che possano essere inserite una sull’altra per una cottura a bagno maria e in una di essa poniamo uova e zucchero. Accendiamo il fuoco dopo aver posto l’acqua nella prima pentola e avere adagiato all’interno di questa l’altra. Si procede quindi a sbattere il composto con una frusta a mano, facendo attenzione che si crei una spuma senza che le uova si cuociano. Passati circa 10 minuti il volume della crema sarà raddoppiato, si toglie quindi dal fuoco e si fa raffreddare sempre mescolando dal basso verso l’alto. Si aggiunge la farina, la fecola, la vaniglia. Una parte di questo impasto va estratto dalla pentola e mescolato con il burro, e poi riversato nella pentola. Si aggiunge un pò di buccia di limone grattugiata, si mette in una teglia di 22. cm di diametro imburrata e infarinata e si fa cuocere per circa 1 ora in forno statico. Si deve far raffreddare prima di sformare.
Per la crema si fa riscaldare il latte e la vaniglia in un pentolino. Si sbattono a parte i tuorli con lo zucchero, si aggiunge l’amido e un pò del latte riscaldato, infine si versa tutto il latte e si pone sul fuoco. La crema sarà pronta appena si addensa. A questo punto, tolta dal fuoco, si lascia raffreddare in frigo ricoperta da una pellicola trasparente.
Gli ingredienti della bagna vanno portati a ebollizione e poi fatti raffreddare, vanno preparate le fragole, lavate e tagliate in pezzi o lasciate intere; va montata la panna.
L’assemblaggio di questa torta comprende degli strati alterni di torta divisa in dischi e bagnata con il preparato e di crema. Lultimo strato sarà di crema e infine di panna, liscia o a ciuffetti, realizzati con una siringa per dolci. La torta deve rimanere in frigo almeno 12 ore e va servita fredda. Auguri a tutte le mamme che la prepareranno o la faranno di persona!
© Copyright Emilia Pirozzi, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti