Emergenza rifiuti a Marano, 7 consiglieri di minoranza all’attacco: “Assumetevi le vostre responsabilità oppure dimettetevi”

0
2785
“Marano invasa dai rifiuti, ormai è emergenza”. “Da ormai 20 giorni il servizio di raccolta si è completamente interrotto, lasciando la città nella sporcizia e nel degrado. L’amministrazione in un mese non è riuscita a risolvere la problematica, anzi peggiora la situazione di giorno in giorno non avendo il coraggio di prendersi le proprie responsabilità. E intanto gli operatori ecologici. a cui esprimiamo la nostra vicinanza, restano senza stipendio e i cittadini affogano nella “munnezza”. Il sindaco prima aveva paura di pagare la ditta che gestisce il servizio di raccolta, trincerandosi dietro la scusa del dissesto finanziario nonostante il servizio sia pagato interamente con i soldi dei cittadini, ora invece è ostaggio del segretario comunale che si rifiuta di firmare i pagamenti che spettano alla Tekra. La ditta, dal canto suo, si rivale sui lavoratori, lasciandoli senza stipendio e interrompendo un servizio essenziale. Chiederemo anche la convocazione di un Consiglio comunale straordinario sul tema rifiuti. Siamo dinanzi a una situazione insostenibile, il sindaco chieda immediatamente le dimissioni del segretario generale oppure, se non è in grado di risolvere il problema, si dimetta e se ne torni insieme alla giunta a Giugliano”.
I consiglieri d’opposizione Pasquale Albano, Lorenzo Abbatiello, Teresa Giaccio, Nicola Moio, Marta Monti, Vincenzo Passariello e Rosario Pezzella.
© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
Condividi il tuo voto!


Dopo aver letto questo articolo mi sento...
  • Affascinato
  • Felice
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Annoiato
  • Impaurito

Commenti