Napoli, ingente quantitativo di cocaina: misura blanda per due noti spacciatori

0
1.217 Visite
Si è celebrata oggi, presso il carcere di Poggioreale, l’udienza di convalida per V.R e D.M, noti agli agenti di polizia per essere stati già arrestati in passato per gli stessi reati, accusati di detenzione ai fini di spaccio di un cospicuo e più che considerevole quantitativo di stupefacenti di tipo cocaina. L’arresto è stato eseguito dagli uomini della Squadra Mobile di Napoli, sezione Falchi, i quali monitoravano una nota piazza di spaccio. Con l’intento di svelare i soggetti e i rispettivi ruoli avevano predisposto un mirato servizio di osservazione col preciso compito di debellare la predetta attività illecita. L’attività di osservazione dava i suoi frutti permettendo agli agenti in borghese di bloccare i due soggetti, i quali, a bordo di un ciclomotore, accortisi di essere monitorati si davano a precipitosa fuga con l’intento di sottrarsi all’arresto, e far perdere le proprie tracce. Le formalità esperite all’esito dell’inseguimento permettevano di accertare e rinvenire sulla persona dei soggetti fermati un ingente quantitativo di cocaina e 1100 euro in contanti.
Pertanto venivano condotti presso il carcere di Poggioreale. Ebbene all’esito dell’udienza di convalida, nonostante il Pm avesse chiesta la massima misura ovvero quella in carcere per la gravità dei fatti, per il quantitativo dello stupefacente e per il tentativo di darsi alla fuga, il Gip, accogliendo le argomentazione dell’esperto avvocato Antonio Cavallo, ha disposto la scarcerazione del V.R e D.M applicando la più blanda delle misure ovvero l’obbligo di presentazione alla Pg.
© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03