Rapina finita nel sangue a Marano, terminata udienza di convalida. Greco ha ammesso di aver inseguito i rapinatori

0
5.489 Visite

Si è conclusa poco fa, davanti al gip di Napoli nord, l’udienza di convalida per Giuseppe Greco, il 26 enne di Marano accusato del duplice omicidio volontario di due rapinatori di Sant’Antimo, Chirollo e Romano, i cui corpi sono stati inumati stamani nel cimitero di Sant’Antimo. Il giovane ha ritrattato le sue precedenti dichiarazioni, ammettendo di aver inseguito i malviventi e di essere entrato in contatto con loro in via Antica Consolare Campana. Giuseppe ha ribadito al giudice che la sua intenzione non era quella di uccidere i rapinatori e avrebbe chiesto scusa alle loro famiglie. L’avvocato Domenico Della Gatta ha chiesto l’allentamento della misura cautelare: dal carcere ai domiciliari. Il gip di Napoli deciderà nelle prossime ore se convalidare l’arresto in carcere o concedere a Greco la detenzione domiciliare.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03