Tabaccaio ucciso a Chiaiano: confermati otto anni al nigeriano

0
1.990 Visite

Confermata la condanna a otto anni di reclusione emessa in primo grado lo scorso 28 aprile nei confronti del nigeriano, Alfred Idimudia che la sera dell’otto giugno scorso del 2019 nella stazione di Chiaiano della metropolitana collinare, sferrò violenti pugni al volto del tabaccaio Ulderico Esposito, poi deceduto -per le conseguenze riportare in quell’aggressione – il 4 luglio 2019, all’età di 51 anni, nell’ospedale Cardarelli della città. Così, la decisione della Corte di Appello di Napoli.

Da “Il Mattino”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03