Qualiano, il sindaco chiude le scuole chiuse per due giorni per sanificare ambienti. A Marano, invece, Visconti attende indicazioni da De Luca negli istituti

0
3.679 Visite
“Vista l’Ordinanza del Ministero della Salute del 21/02/2020 N.2180 con la quale è stato dichiarato per sei mesi lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili.
Stamattina, dopo un incontro con le dirigenti scolastiche, abbiamo concordato la chiusura delle scuole primarie e secondarie del territorio – nei giorni mercoledì 26 e giovedì 27 – per effettuare un intervento straordinario di sanificazione dei locali scolastici di tutti i plessi interessati”. A rivelarlo è il sindaco di Qualiano, Raffaele De Leonardis
La sospensione della frequenza delle attività delle scuole comunali riguarderà esclusivamente:
  • Istituto Comprensivo DiGiacomo – S.Chiara,
  • Istituto comprensivo Don Bosco – Verdi
  • Primo Circolo Didattico Rione Principe
Il provvedimento durerà i giorni di mercoledì e giovedì, mentre da venerdì le lezioni riprenderanno normalmente. Restano invece aperte le scuole private e le superiori, queste ultime sono infatti di competenza della città metropolitana.
“La decisione arriva per evitare allarmismi tra le famiglie della platea scolastica in un periodo in cui il timore per la diffusione del coronavirus è alto, nonostante a Qualiano e in tutta la Campania non sia stato registrato alcun caso di positività”. riferiscono il sindaco e l’assessore alla pubblica istruzione, Elvira Di Nardo.
L’attività di sanificazione interesserà anche le strade cittadine che nelle giornate di oggi e di domani saranno interessate dagli interventi straordinari della ditta incaricata.
Nel comune di Marano, invece, per il sindaco in carica la situazione è sotto controllo e si attendono, eventualmente, indicazioni dalla Regione o altri organi.
© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti