Marano-Quarto, viola gli obblighi di soggiorno: i carabinieri arrestano pregiudicato. Scatta l’obbligo di firma

0
Camorra
2.376 Visite

I fatti risalgono a qualche giorno fa, quando i carabinieri di Pozzuoli – nel corso di una normale operazione di controllo nel comune di Quarto – hanno fermato un’autovettura che, alla vista dei militari (erano in abiti civili), si era allontanata da via Marmolito aumentando la velocità per sfuggire a una possibile identificazione.

Raggiunta l’autovettura, i carabinieri identificavano le due persone a bordo. Uno di questi era Raffaele Di Maro, 49 anni, pluripregiudicato residente a Giugliano ma domiciliato di fatto a Marano. L’uomo, secondo quanto accertato dai militari, aveva violato gli obblighi di sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Marano, non comunicando alle autorità competenti il suo spostamento da Marano a Quarto. In auto con Di Maro c’era un altro pregiudicato, ritenuto in qualche modo vicino alle cosche locali. Il 49 enne è stato condotto in caserma, posto in stato di fermo e successivamente arrestato. Il rito per direttissima si è concluso con la convalida dell’arresto, ma con il solo obbligo di firma presso la stazione dei carabinieri.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti