Marano, lo scandalo Garden House. Visconti emette un’ordinanza alla vigilia di Natale. “La scuola è abusiva e non agibile, nessuno può frequentare l’edificio”

0
17.656 Visite

Con l’ordinanza sindacale numero 74 del 24 dicembre, nella stessa giornata in cui Terranostranews pubblicava un articolo sulla revoca delle concessioni in sanatoria eseguita dall’ente cittadino, il Comune di Marano (nella persona del sindaco Visconti) ha intimato a 4 soggetti, nello specifico i signori Simeoli Luigi, Simeoli Benedetto, Simeoli Domenico e Antonietta Ferrara, in qualità di comproprietari dell’immobile o di legale rappresentante della Garden House srl, di provvedere ad horas alla tutela – ciascuno per le proprie competenze – della privata e pubblica incolumità della platea di studenti, docenti e personale amministrativo della suddetta scuola. Con tale ordinanza il primo cittadino impone ai soggetti richiamati in precedenza di impedire che l’edificio denominato Garden House sia praticato da studenti, insegnanti e personale amministrativo, in quanto lo stesso è sprovvisto di qualsivoglia titolo autorizzativo (è abusivo) ed è pertanto privo delle necessarie condizioni di agibilità e sicurezza.

Ordinanza contigibile ed urgente, insomma, da far rispettare subito così come richiamato nell’atto amministrativo pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Marano. Il provvedimento è stato adottato sulla scorta di un precedente provvedimento con il quale, in autotutela, il Comune di Marano aveva revocato i permessi di costruire in sanatoria rilasciati il 25 novembre del 2004, nonché la comunicazione di Inizio lavori del 31 dicembre del 2004 e la Dia del 3 febbraio 2005 (completamento lavori) e, in ultimo, il certificato di agibilità rilasciato dal Comune di Marano il 22 febbraio del 2006. L’ordinanza sindacale è stata inoltrata ai carabinieri della locale compagnia, ai vigili urbani e ai messi notificatori. La mancata esecuzione del provvedimento comporterà la trasmissione degli atti all’autorità giudiziaria. In parole povere, l’edificio che ospita la scuola è abusivo e tutti i permessi rilasciati dall’ente cittadino in quegli anni (notate bene le date) non potevano essere concessi.

 

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti