Sesso orale e rischi per la salute

0
3.892 Visite

Lungi dal fare allarmismo, è importante però sapere che ci sarebbe un’arma importante per vivere il sesso orale (e non solo) in modo più sicuro, cioè la vaccinazione, come ricorda il professor Filippo Murina, responsabile del rervizio di Patologia del tratto genitale inferiore presso l’Ospedale V. Buzzi – Università di Milano: «L’infezione da Papilloma virus umano (HPV) è l’infezione sessualmente trasmessa più diffusa in entrambi i sessi. La persistenza di tipi HPV ad alto rischio è la causa necessaria del carcinoma della cervice uterina, il primo tumore ad oggi riconosciuto dall’OMS come riconducibile ad una infezione». Ma non è tutto, ci ricorda l’esperto: «L’HPV è stato inoltre individuato come una delle cause di neoplasia a carico di altri distretti corporei, come i genitali esterni femminili, l’ano, il distretto oro-faringeo, nonché responsabile delle lesioni condilomatose a carico dell’apparato anogenitale».

Ma, appunto, purtroppo avanza anche il riscontro di una correlazione tra virus e alcune forme di cancro nell’uomo: «Oggi si registrano, nel maschio, circa 15.500 nuovi casi fra cancro dell’ano, del pene e della testa e collo(cavita orale, orofaringe e tonsille)». Se fino a pochi anni fa, spiega Murina, le campagne vaccinali contro l’HPV si erano concentrate sul sesso femminile, negli ultimi anni le principali società scientifiche coinvolte nella vaccinazione hanno suggerito di estenderle anche al sesso maschile, così da ridurre la circolazione del virus, la sua trasmissione, ma anche il manifestarsi patologie correlate all’HPV che colpiscono anche gli uomini.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti