Panico (Ugl): “A Scampia da Gianni Maddaloni per dire no al bullismo”

0
446 Visite

Una visita a Scampia per visionare la palestra che si innalza a baluardo contro la criminalità, nel quartiere esempio nazionale del degrado socio-culturale. E’ quanto ha promesso la Ugl a circa cento ragazzi delle scuole napoletane, i quali si recheranno a far visita con pullman organizzati dal sindacato, al maestro di Judo Gianni Maddaloni, padre di Pino, medaglia d’oro olimpica a Sydney 2000. L’iniziativa, nata durante il convegno «Fuori gioco – mai più bullismo» che ha avuto luogo a Napoli presso la Biblioteca dell’Itis Leonardo Da Vinci, al quale ha fatto seguito il congresso della Ugl Scuola che ha eletto segretaria la Professoressa Eliana Troise, è nata dalla fattiva volontà dei dirigenti sindacali Giancarlo Favoccia (Vice Segretario Generale della Ugl), Gaetano Panico (Segretario Regionale della Ugl Campania) e Ornella Petilo (Segretaria Confederale Ugl), intenzionati a fare fronte comune contro questa violenta piaga che, soprattutto nella città del golfo, assume proporzioni preoccupanti. “Il mese scorso abbiamo dato vita ad una campagna a sostegno delle persone autistiche, campagna che ci proietta verso i tavoli regionali dove saremo determinati nel pretendere la tutela dei diritti di questi splendidi cittadini ” ha commentato Panico “oggi parte l’iniziativa contro i bulli, ai quali dichiariamo una guerra senza quartiere. E’ la prova” ha concluso il sindacalista “che la Ugl in questa regione è viva ed è vicina alle problematiche della gente”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti