Marano, maxi sversamento di amianto in via Cantarelle, nella zona delle cave di tufo. I criminali lo hanno sversato tra venerdì e sabato

0
668 Visite

C’è di tutto in via Cantarelle, nel centro storico di Marano, a due passi dalla chiesa di San Castrese. Un nuovo maxi sversamento di amianto, più grande rispetto ai precedenti, e tante altre tipologie di rifiuti lasciata in strada, una strada che conduce alle antiche cava di tufo. I delinquenti, i criminali ci sono riusciti ancora una volta. Ovviamente nessuno ha visto niente. Il grande quantitativo di amianto è stato sversato tra sabato e domenica. La zona è stata parzialmente transennata dagli agenti della polizia ambientale, che ora informeranno la Procura di Napoli nord di Aversa. Di telecamere in quella zona non ve ne sono e quelle presenti in altri punti del territorio non è che siano sempre o tutte attive. Fallimentare si è rivelata anche l’ordinanza per la rimozione dagli immobili. L’amianto è pericolosissimo e ora occorre sperare che il Comune individui a stretto giro una ditta per rimuoverlo da via Cantarelle.

© Copyright Redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti