Meteo, “anticiclone africano”: dove e quando si toccheranno punte di 35 gradi

0
940 Visite

Non manca molto al caldo vero: ne è convinto Mario Giuliacci, che vede all’orizzonte “due importanti novità”, come spiegato da lui stesso in un video pubblicato sul profilo YouTube MeteoGiuliacci: “Entro il 4 giugno finalmente cesserà la lunga fase piovosa che ha interessato e il centro e soprattutto il nord Italia”, ha spiegato. Questa dunque la prima novità: la fine delle piogge che hanno messo a dura prova il Settentrione.

La seconda novità è che “sta per arrivare sull’Italia il caldo anticiclone africano, seppur con un ritardo di circa 15-20 giorni rispetto alla tabella di marcia prevista”. Nel dettaglio, “fino al 3-4 giugno sull’Italia arriveranno tre piovose perturbazioni atlantiche”, in grado di portare piogge abbondanti al nord quantificabili in 50-100 millimetri, moderate al centro (30-40 millimetri) e scarse al sud: meno di 20 millimetri”.

Soffermandosi sull’inizio di giugno, in particolare, l’esperto ha sottolineato che “tra l’1 e il 4 giugno farà caldo al sud” grazie ai venti di Scirocco, ma tra il 5 e l’8 di giugno l’anticiclone africano si estenderà anche sulle altre regioni. E l’effetto sarà un innalzamento delle temperature: “Soprattutto tra il 7 e l’8 giugno saremo intorno ai 30-35 gradi al Sud, 28-30 al centro e 25-28 al settentrione”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti