Belve, Loredana Bertè racconta: “Borg voleva fare sesso con me e altre due. L’ho gonfiato di botte”

0
678 Visite

ll 2 aprile è tornato Belve, il programma di Rai 2 condotto da Francesca Fagnani. Fra gli ospiti della nuova punta, una Loredana Bertè inedita che torna a raccontarsi a tutto tondo dopo molto tempo. Al centro della chiacchierata, la relazione con l’ex campione di tennis Bjorn Borg. La cantante ha rivelato i motivi della rottura, legati specialmente alla droga e alle pretese di lui: “Preferiva la cocaina a me e io questo non lo potevo accettare”. La goccia che fece traboccare il vaso fu un episodio accaduto mentre i due soggiornavano negli Usa: “Eravamo in Florida, tornata in albergo vedo che prende il telefono e chiama il room service. Chiede due bitch, very bitch. Sono arrivate due, tutte vestite di pelle, con le fruste. Lui mi ha detto che dovevamo passare a un altro livello. Io ho chiesto: fare sesso con queste? L’ho preso, l’ho gonfiato di botte e me ne sono andata”.

Nel dialogo con la Fagnani, Loredana Bertè è tornata a parlare del suo rapporto con Renato Zero. I due hanno litigato molti anni fa e da quel momento non si sono più parlati. Lei ha confessato di sentire molto la mancanza dell’amico ma anche che un eventuale riavvicinamento “dipende molto da lui”.

Infine, non poteva mancare il ricordo della sorella Mia Martini e della notte della sua scomparsa: “Il telefono ha squillato tutta la notte e io non ho mai risposto. me ne pento amaramente, perché non posso rimediare”. E quando la conduttrice le ha chiesto come quella tragedia l’abbia cambiata, in lacrime la regina del rock ha risposto “spezzandomi il cuore”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti