Caivano, sgomberi al parco Verde: momenti di tensione

0
548 Visite

Momenti di tensione a Caivano nell’ambito di una manifestazione organizzata da un folto gruppo di residenti del Parco Verde contro gli sgomberi delle abitazioni occupate abusivamente. Alcuni manifestanti hanno anche impedito ai fedeli di accedere nella parrocchia di don Maurizio Patriciello, il prete anti clan che si è battuto per impedire gli sgomberi indiscriminati degli abusivi. La zona è fortemente presidiata dalle forze dell’ordine anche perché stamattina alcuni residenti di Parco Verde hanno effettuato dei blocchi stradali.

Durante le proteste sono stati esposti degli striscioni molto polemici, come quello con la scritta “avete usato i nostri bambini per i vostri interessi e poi gli avete tolto la casa”. Pochi giorni fa don Maurizio aveva letto in chiesa una nota della Procura della Repubblica che spiegava come gli sgomberi non sarebbero avvenuti al termine dei trenta giorni decorrenti dalla notifica dei decreti di sequestro delle abitazioni occupate abusivamente, cioè l’8 marzo, dando il tempo a molti inquilini di regolarizzare la propria posizione. La notizia venne accolta da applausi e sospiri di sollievo da parte dei numerosi residenti, soprattutto donne, che si erano riuniti nella parrocchia di San Paolo Apostolo di don Maurizio.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti