10.6 C
Napoli
lunedì, Febbraio 26, 2024
Napoli, Spalletti cittadino onorario: “Da oggi sono uno scugnizzo, per me ha...

Napoli, Spalletti cittadino onorario: “Da oggi sono uno scugnizzo, per me ha un significato enorme”

0
505 Visite

Per l’ex tecnico importante riconoscimento dopo la conquista dello scudetto: “Questo legame è una cosa magnifica”

Luciano Spalletti torna a Napoli e lo fa per ricevere un importante riconoscimento dopo aver guidato la squadra azzurra al terzo scudetto della sua storia. La giunta comunale del capoluogo campano, su proposta del sindaco Gaetano Manfredi, ha infatti approvato la delibera con la quale conferisce la cittadinanza onoraria all’ex tecnico e attuale ct della Nazionale. “Da questo momento sono un ‘official scugnizzo’ – le sue parole a margine della cerimonia -. Ha per me un significato enorme, è una cosa che veramente mi riempie di soddisfazione, di gioia, di felicità. Oltre i risultati si determina il legame tra me e i napoletani, che è una cosa magnifica. Da oggi Napoli è un altro luogo dove sono a casa. Non so se riuscirò a essere forte come i napoletani, però mi impegnerò al massimo per qualsiasi presa di posizione per questa città. Non ho ancora preso casa a Napoli, però può succedere…”.

“Che responsabilità che mi date – ha proseguito poi nel corso della cerimonia -. Ringrazio il sindaco e la giunta, poi il pensiero va a tutti i miei collaboratori, allo staff tecnico, medico e a tutti quelli che hanno lavorato con me la scorsa stagione. Ringrazio il direttore Giuntoli, il presidente De Laurentiis e tutta la società. Soprattutto ringrazio i miei calciatori, che hanno mandato la bellezza di quanto fatto in giro per il mondo. Non so se merito tutto questo, perché io avevo una squadra fortissima, però mi sono dedicato a questa maglia con tutto me stesso e questa onorificenza certifica il legame umano che si è creato tra me e il popolo napoletano, l’aspetto a cui tengo di più. Aver convinto i napoletani a tornare nella loro casa, il ‘Maradona’, è per me una delle vittorie più grandi”.

La giunta comunale ha accolto “le richieste pervenute da parte dei consiglieri comunali ed è motivata non solo dai meriti sportivi, ma anche per il contributo reso dal tecnico al rafforzamento dell’immagine, del prestigio e dell’identità partenopea”.

IL SINDACO MANFREDI: “SPALLETTI GRANDE CONDOTTIERO”

“Oggi è una bella giornata per la nostra città – le parole del sindaco Gaetano Manfredi -. Vincere uno scudetto a Napoli è qualcosa di più che vincerlo altrove, c’è un amore viscerale tra questa città e la squadra. Spalletti è stato un grande condottiero in campo e un esempio dell’amore nei confronti della nostra città. Per lasciare un segno a Napoli ci vogliono uomini speciali che capiscano la nostra cultura, capaci di donarsi all’anima di questa città. Spalletti è stato così: si è dedicato, ha amato, è stato amato, ha vinto. La scelta della cittadinanza onoraria a Spalletti è una scelta vera, non di forma, ma di sostanza. A tutti noi fa piacere che Spalletti resti cittadino della città, continui ad esserlo adesso come allenatore della nazionale, porti in alto il nome di Napoli come ha già fatto con questa straordinaria vittoria e sia testimone di una cosa: essere napoletani, in Italia e nel mondo, è una cosa speciale. E Spalletti è un cittadino speciale”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

fb_like3

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO. METTI UN MI PIACE!

DIVENTA FAN DI TERRANOSTRA NEWS SU FACEBOOK