Immane tragedia a Mestre: bus precipita da cavalcavia: 21 morti, tra cui due bimbi

0
1.078 Visite

Pullman noleggiato da un campeggio

Il pullman precipitato dal cavalcavia di Mestre, nel quale sono morte una ventina di persone, non svolgeva servizio di linea – come appreso in un primo tempo – ma era un mezzo Ncc, nolleggiato per i proprio ospiti da un campeggio di Marghera. È un pullman della società «La Linea», che normalmente effettua il collegamento tra il campeggio e Venezia.

La testimonianza: “Un autobus è caduto dal ponte”

«È appena caduto un autobus da un ponte, è appena caduto un autobus da un ponte, mamma mia, è un disastro guarda che roba». È la prima reazione di una donna che subito dopo l’incidente del pullman a Marghera ha ripreso con il suo telefonino le immagini di quanto avveniva. Il mezzo è rovesciato e sta bruciando, con alcune persone che sono attorno ma non si possono avvicinare per le fiamme. Sulla soprelevata si vede bene il punto dell’impatto con il guardrail e la barriera di metallo a protezione del parapetto divelti.

Circolazione sospesa tra Santa Lucia e Mestre

La circolazione è ancora sospesa tra Venezia Santa Lucia e Venezia Mestre dalle 19.40 per un intervento dei Vigili del Fuoco. Lo riferisce Trenitalia dopo che intorno a quell’ora è un pullman precipitato da un cavalcavia. I treni ad alta Velocità e intercity Notte, sottolinea Trenitalia, possono subire ritardi. I treni regionali possono subire ritardi, limitazioni di percorso, cancellazioni e sostituzioni con bus.

È di 21 morti, 12 feriti e alcuni dispersi, un numero che dovrebbe oscillare tra i 4 e i 5, il bilancio dell’incidente avvenuto a Mestre/Marghera questa sera e comunicato dalla Prefettura.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti