Tumore polmone, nuova cura dimezza rischio di morte

0
820 Visite

Il trattamento con la molecola osimertinib ha ridotto di più della metà il rischio di morte nel carcinoma polmonare non a piccole cellule in stadio precoce che presenta la mutazione Egfr.

 

La terapia, effettuata dopo l’intervento chirurgico, ha consentito un miglioramento rilevante della sopravvivenza con l’88% dei pazienti vivo a cinque anni rispetto al gruppo che aveva ricevuto un trattamento con placebo.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti