Ballottaggio Marano, la leader locale di Fratelli d’Italia e l’endorsement ufficiale al candidato del Pd. Il post di Giaccio

0
1.558 Visite
Tante parole sono volate al vento e tante chiacchiere inutili hanno riempito pagine che recriminavano di voler restare bianche, visto il loro contenuto. Troppo è stato detto, seguendo modalità tali da voler distorcere la realtà dei fatti. Oggi qualcuno sta cercando di strumentalizzare la legittima volontà di poter esprimere in modo cosciente e consapevole il mio pensiero. Chi mi conosce sa bene che la mia attività politica è stata svolta sempre in modo onesto e per il bene comune. Perché tanto interesse nei miei confronti? Perché mai si parla di leadership se la stessa non mi è stata riconosciuta dagli addetti ai lavori? Chi era il mentore che ha architettato tutto per fare in modo che il centrodestra non arrivasse al ballottaggio? Chi scrive dovrebbe informare correttamente chi legge, di come effettivamente sono andati i fatti. Come può un qualunque uomo del popolo denominato “somma urgenza” invocare la mia estromissione dal partito? A quale titolo la chiede? Chi gli da tale autorità? E perché, se ritiene di aver tale titolo non è sceso in campo con il centro destra ? Come mai chi ha proposto il candidato sindaco del centro destra, affrettandosi a presentarlo al coordinatore provinciale di fratelli d’Italia, paventando l’unità del centro destra, si è poi candidato con Izzo? Io le risposte le conosco, e di certo non avro’ alcuna esitazione nel raccontare come si sono svolti effettivamente i fatti a chi avra’ la volontà o la pazienza di volermi ascoltare, ma sono sicura che pochi avranno interesse alle beghe di partito, agli inciuci, intrighi e gelosie. Io vado avanti per la mia strada, fatta di onestà, lealtà, trasparenza e impegno per il bene comune. Oggi c’è un dato di fatto: il centro destra non è al ballottaggio, Fratelli d’Italia, epurato da certi personaggi ha partecipato alla competizione elettorale e, nonostante sia stato fatto tutto il possibile per evitare che si presentasse la lista, la fiducia dei miei elettori mi ha reso la persona più votata di tutte le liste, e di questo li ringrazio 855 volte, ringraziando altresì infinitamente anche tutti coloro che si sono candidati in fratelli d’Italia e hanno consentito di raggiungere oltre 1700 voti di lista. Ma torniamo all’argomento che tanto rumore ha fatto e per il quale si sono consumati fiumi di inchiostro e di colla. Per il prossimo ballottaggio si presentano due scenari: da un lato il candidato Izzo, dall’altro il candidato Morra. Un noto giornale locale ha provveduto a indicare con precisione la composizione del consiglio comunale in caso di vittoria del primo o del secondo. Ebbene, in caso di vittoria del candidato Izzo, brava persona ma poco avvezzo a riorganizzare la macchina comunale per far ripartire la città, ritengo che i componenti che rappresenterebbero la maggioranza del consiglio comunale non abbiano le competenze, la capacità e la professionalità di portare avanti un progetto di recupero della nostra città. Cosa diversa invece, accadrebbe se vincesse Morra, ove la maggioranza del consiglio comunale sarebbe composta da soggetti a mio
avviso preparati e con una esperienza tale da dare un apporto notevole al recupero di Marano. Il candidato sindaco Morra, persona esperta e preparata è tra i due , colui che potrà dare in termini di esperienza, preparazione e competenza una svolta alla nostra città. In questo particolare momento, ove i cittadini chiedono esclusivamente di poter vivere una città degna di essere denominata tale, con problematiche importanti da risolvere che richiedono capacità e professionalità l’unica scelta possibile e’ votate Matteo Morra. Non si tratta di politica o di partiti, non c’entra la destra o la sinistra , in ballo c’è la nostra Marano e la necessità di dare ai cittadini la certezza che si potrà operare bene nell’interesse della collettività. Questo è quello che conta per me, per il resto sono solo parole, parole, parole…
Teresa Giaccio
Avevamo chiesto alla Giaccio di rispondere alle nostre domande mediante una intervista video. La consigliera comunale ci ha risposto che era a Roma per motivi familiari. Vedremo se nei prossimi giorni avrà la voglia e il tempo di sottoporsi alle nostre domande. Domande e relative risposte e non monologhi.
La redazione
© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03