Ballottaggio Marano, la guerra per la leadership all’interno di Fratelli d’Italia, dove alcuni votano Morra per non cedere lo scettro

0
1.982 Visite

La guerra nel centrodestra per il ballottaggio. Cosa sta accadendo? Lo riepiloghiamo per i non addetti ai lavori e a beneficio dei lettori. Una parte di Fratelli d’Italia, in pratica un paio di consiglieri già certi dell’elezione, sta facendo aperta campagna per Matteo Morra, il candidato sindaco del Pd, ex Ds, da sempre esponente della sinistra maranese.

Ma perché gente come Giaccio o Carandente – secondo indiscrezioni che sembrano ormai avallate anche dai fatti – stanno tifando e operando per Morra? Non perché Morra gli sia simpatico o perché siano diventati improvvisamente di sinistra. La ragione è un’altra: nelle liste di Izzo, il competitor di Morra, ci sono alcuni papabili consiglieri che vengono da Fdi. Se dovesse vincere il vicepreside della Socrate, questi si dichiarerebbero in Consiglio di Fratelli d’Italia e contenderebbero a Giaccio e agli altri “morriani” la leadership del partito. E’ solo una partita, una guerra interna ad Fdi, insomma, null’altro. Ma tutto quel che sta accadendo è comunque avvilente, poiché arriva dopo quanto accaduto prima della campagna elettorale, quando Giaccio e altri hanno bruciato diversi candidati per poi avallare la candidatura Schiattarella, risultata perdente.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti