Migranti, Meloni liquida Francia e Spagna: “Criticano solo per questioni interne”

0
GIORGIA MELONI PRESIDENTE DEL CONSIGLIO
824 Visite

Il governo italiano finisce nel mirino della Francia, da dove arrivano nuove critiche sulla gestione dei migranti, dopo le dure critiche da parte di Darmanin, e della Spagna, che attacca l’esecutivo sull’ultimo decreto sul lavoro.

La vicepremier Yolanda Diaz infatti accusa la Meloni di “tornare” al modello dei “contratti spazzatura”. Non si è fatta attendere la replica del presidente del Consiglio: “Credo che si utilizzi la politica degli altri governi per regolare i conti interni”. E Tajani aggiunge: “Spiace che Madrid interferisca nella vita politica italiana dando giudizi inaccettabili. Le difficoltà elettorali del suo partito non giustificano offese a un partner e alleato europeo”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti