Ponte sulla Stretto, arriva il via libera: la firma di Mattarella

0
742 Visite

Via libera al decreto per la realizzazione del ponte sullo Stretto di Messina. Ad annunciarlo, in una nota, è il ministero delle Infrastrutture. Gli uffici hanno terminato gli ultimi approfondimenti, sostanzialmente confermando il testo che era stato approvato in consiglio dei ministri lo scorso 16 marzo con la formula ‘salvo intese’. Il decreto sarebbe già stato firmato dal Capo dello Stato per essere pubblicato in Gazzetta ufficiale. “È una scelta storica, che apre a una infrastruttura da record mondiale e con forte connotazione green” si legge nella nota del ministero guidato da Matteo Salvini.

Il ponte, citiamo ancora dal comunicato, permetterà inoltre “una drastica riduzione dell’inquinamento da Co2 e un calo sensibile degli scarichi in mare”. Per il Mit è “significativo l’aspetto economico: il costo per la realizzazione del ponte e di tutte le opere ferroviarie e stradali di accesso su entrambe le sponde è oggi stimato in 10 miliardi. Dal 2019 al 2022, il reddito di cittadinanza ha avuto un impatto per le casse dello Stato di 25 miliardi”.

Il Mit rileva nella nota che “la differenza, enorme, è che il Ponte è un investimento con benefici di lunghissimo periodo per tutto il sistema-Paese con particolare riferimento al Mezzogiorno. Soprattutto alla luce degli interventi, già programmati, per ammodernare le ferrovie in Calabria e in Sicilia con la velocizzazione e le tratte ad alta velocità/alta capacità. Con il completamento dell’alta velocità nelle due regioni e la messa in esercizio del Ponte, si stima un dimezzamento dei tempi di percorrenza da Roma a Palermo oggi pari a 12 ore, di cui un’ora e mezza per il solo traghettamento dei vagoni. Un risparmio significativo per i cittadini, le imprese, la logistica. Il Ponte sullo Stretto rappresenta un’opera strategica per il completamento delle reti transeuropee di trasporto e si inserisce nel tracciato del Corridoio multimodale Scandinavo-Mediterraneo”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti