Meloni: Consiglio europeo. “Cambio di passo sui migranti, siamo soddisfatti”

0
"Patto per la terza età. DDL sulla Giustizia. Progetto Stazioni sicure. Incontri in Algeria e Libia per fare dell’Italia l’hub energetico d’Europa. Contrasto all’immigrazione irregolare. Aggiornamento sul lavoro del Governo. #gliappuntidiGiorgia" così un tweet della premier Giorgia Meloni, 29 gennaio 2023. TWITTER GIORGIA MELONI +++ ATTENZIONE LA FOTO NON PUO' ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L'AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA+++ NPK +++
535 Visite

«Sono molto contenta dei risultati ottenuti dall’Italia in questo Consiglio europeo, sono soddisfatta di importantissimi passi avanti fatti su alcune materie particolarmente delicate». Così, a consuntivo della riunione del Consiglio europeo chiusa nella notte, la premier Giorgia Meloni in conferenza stampa a Bruxelles. Nelle parole della presidente del Consiglio il documento prodotto dal vertice Ue «è una grande vittoria per l’Italia».

Cambio di passo sui migranti, ora è problema Ue

Nell’ambito del dossier immigrazione vengono rivendicati i passi in avanti fatti su spinta del governo. «Si è stabilito un principio, si cambia approccio, che è molto diverso da quello degli ultimi anni. L’approccio messo nero su bianco parte da una frase che mai si era riusciti a mettere: l’immigrazione è un problema Ue e ha bisogno di una risposta Ue». Il Consiglio europeo, a quanto effettivamente si legge nelle conclusioni adottate, «invita la Commissione a mobilitare immediatamente ingenti fondi e mezzi dell’Ue per sostenere gli Stati membri nel rafforzamento delle capacità e delle infrastrutture di protezione delle frontiere, dei mezzi di sorveglianza, compresa la sorveglianza aerea, e delle attrezzature. In tale contesto, il Consiglio europeo invita la Commissione a finalizzare rapidamente la strategia europea di gestione integrata delle frontiere». Inoltre riconosce le specificità delle frontiere marittime, anche per quanto riguarda la salvaguardia delle vite umane, e sottolinea la necessità di una cooperazione rafforzata per quanto riguarda le attività di ricerca e salvataggio e, in tale contesto, prende atto del rilancio del gruppo di contatto europeo ad hoc.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti