La commissione Ambiente sul dissesto idrogeologico della collina dei Camaldoli

0
1.211 Visite
La Commissione Ambiente, presieduta da Carlo Migliaccio, ha esaminato il programma di risanamento idrogeologico e fognario della collina dei Camaldoli, versante Pianura.
Nel dibattito il consigliere Roberto Minopoli (Insieme per Napoli Mediterranea) ha sottolineato l’urgenza di intervenire subito, manutentendo le vasche ed eliminando il fango che al momento causa gravissimi disagi alla viabilità del quartiere di Pianura.
I tecnici dei servizi competenti hanno illustrato il progetto di fattibilità tecnico-economica, al momento all’esame della Conferenza dei servizi preliminare, e hanno spiegato che gli interventi saranno sia di natura fognaria che di sistemazione idrogeologica. L’obiettivo è quello di fare in modo che le vasche di Pianura siano in grado di recepire le acque provenienti dai Camaldoli e sistemare il costone dal lato di Pianura e dei canali per gli impluvi. Dal punto di vista finanziario, il costo complessivo del progetto è di 53 milioni, di cui solo 5 sono stati già finanziati, prossimamente si procederà con la progettazione definitiva e la ricerca di ulteriori fondi.
La responsabile dell’Area Ambiente ha espresso soddisfazione per il componimento del vecchio contenzioso connesso al Commissariato di Governo e ha proposto di creare un’unità operativa stabile per affrontare tutti i contenziosi pregressi A stretto giro, ha concluso Migliaccio, verrà effettuato un sopralluogo nell’area interessata dal progetto e chiarire infine le competenze in materia di pulizia delle vasche e smaltimento dei fanghi.
© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti