Sparatoria a Qualiano, il pistolero Bevilacqua nel 2006 aveva ucciso il suocero

0
3.398 Visite

Marco Bevilacqua, il 37enne fermato dai carabinieri per tentato omicidio plurimo dopo aver sparato contro un gruppo di giovani a Qualiano, nel 2006, quando aveva solo vent’anni, era stato arrestato per l’omicidio del suocero Salvatore Bevilacqua, avvenuto il 24 gennaio a Scafati al culmine di una lite. Nel 2008 la Corte d’Assise d’Appello di Salerno, confermando la condanna di primo grado a 14 anni e 4 mesi di reclusione, divenuta irrevocabile l’anno successivo. Bevilacqua, di origine rom, ha trascorso alcuni anni in carcere ed è tornato in libertà. Nel 2016 è stato nuovamente arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, a Qualiano, al termine di un inseguimento per 10 chilometri dopo essere fuggito a un posto di blocco dei carabinieri.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03