Bacoli, trasformato il porto di Baia in una piazza di svago per la gioia dei bambini

0
503 Visite
È stata la festa dei bambini. Questa mattina abbiamo trasformato il porto di Baia in una piazza sul mare. Un’esplosione di felicità e di colori. Un’area, sottratta alle auto, e allestita a palcoscenico per lo svago e gioia. Per i giochi dei nostri piccoli. Così abbiamo voluto celebrare la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Insieme ad UNICEF. Ed a tutte le scuole della città. Pubbliche e private, di ogni ordine e grado. Dai bimbi delle materne, ai ragazzi del Liceo. Tutti. C’erano le autorità, i presidi, gli insegnanti, le mamme ed i papà, o nonno. Ma soprattutto c’erano i figli di Bacoli. Ognuno ha letto una poesia, cantato una filastrocca, giocato all’aria aperta. Quanta bellezza. Sono loro il nostro futuro. Sono loro il nostro presente. Hanno il diritto di sognare, di essere ascoltati. E noi lo faremo, così come abbiamo sempre fatto. Assicurandogli un paese che sappia rispondere alle loro esigenze. Ringrazio il vicesindaco Marianna Illiano, per aver iniziato questo meraviglioso percorso. Ringrazio l’assessore Lucia Basciano, per averci lavorato giorno e notte. Insieme a tutta la giunta, a molti consiglieri comunali. Una squadra coesa. Non era semplice, riempire il porto di così tanti bimbi. Ma, grazie all’aiuto di tanti, ci siamo riusciti. Ringrazio Ilaria Fierro, volontaria che ha messo la propria professionalità al servizio della comunità. Ringrazio le forze dell’ordine presenti numerose. Ed abbraccio quanti hanno reso possibile una mattinata che non dimenticheremo. E che dobbiamo ripetere ogni anno. Insieme, possiamo fare cose straordinarie. Un passo alla volta.
Viva Bacoli. Viva i bambini. Viva il gioco.
Viva i figli della nostra città.
Josi Gerardo Della Ragione sindaco di Bacoli. 
© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03