Estorsione alla ditta di Quarto, sconti di pena e due assoluzioni tra i big dei Polverino e un affiliato ai Nuvoletta

0
7.635 Visite

Sconti di pena e due assoluzioni per non aver commesso il fatto esponenti del clan Polverino e Nuvoletta, imputati nel processo d’appello perché accusati di aver estorto denaro alla ditta Liccarblock, che si occupa di smaltimento di rifiuti.

Cinque anni a Sabatino Cerullo (nella foto), Fabio d’Agostino, Giuseppe Polverino, Giuseppe Simioli. Due anni e un mese per Roberto Perrone, collaboratore di giustizia.

Assolti, invece, Luigi Baccante, alias Maurizio, già detenuto per l’omicidio Siani, e Raffaele D’Alterio, anch’egli da tempo detenuto.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03