Tar e liste ballerine. Salva la lista Alessandra Clemente sindaco. Ecco la sentenza in esclusiva

0
709 Visite

Napoli, 13 settembre- Esulta la candidata a sindaco di Napoli, Alessandra Clemente. “Ricorso Accolto!!! La lista Alessandra Clemente Sindaco è ufficialmente in gara per la vittoria!!”, annuncia la delfina del sindaco uscente, Luigi de Magistris.

La lista era stata sospesa per un errore formale. Nessun dubbio c’era mai stato su vizi sostanziali. Conosco uno ad uno le candidate ed i candidati che sono venuti qui in comitato a sottoscrivere la candidatura. Conosco le loro storie, il loro volto pulito. Sono la mia forza, la nostra forza. E saranno, non appena ci insedieremo a Palazzo San Giacomo, la forza della citta! Vota per te! Vota per noi!” Ha scritto l’ex assessore ai giovani di Napoli sui suoi social. La seconda sezione del TAR della Campania ha accolto il ricorso presentato dai legali dello Studio Scotto Laudadio sulla mancata autentificazione delle firme dei delegati della lista Alessandra Clemente Sindaco, motivando che la normativa non chiede la cosiddetta autentica delle firme per quanto riguarda la dichiarazione dei delegati di una delle liste di collegamento al candidato sindaco, in quanto non vi è  nessun riferimento all’art. 32, comma 4, del d.P.R. 570/60.

 

© Copyright Emiliano Caliendo, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03