Covid, rischio usura e infiltrazioni nel tessuto produttivo, Andrea Caso: “Bisogna tenere alta la guardia, bene le parole del generale La Gala”

0
609 Visite

Il deputato M5s Andrea Caso, commentando l’intervista su “Il Mattino” del Comandante Provinciale dei Carabinieri di Napoli, Gen. Canio Giuseppe La Gala sul rischio usura a cui sono sottoposti i negozianti a causa della crisi innescata dal Covid: “La questione sollevata dal Gen. Canio Giuseppe La Gala è davvero preoccupante ed è una questione su cui bisogna assolutamente porre l’attenzione. Come sottolineato dal Generale La Gala, la crisi innescata dalla pandemia ha favorito una esuberanza della criminalità organizzata che ha l’obiettivo di sfruttare e acquisire le aziende in crisi per riciclare i proventi illeciti. Il rischio, assolutamente concreto, è che le attività di impresa che non riusciranno a superare il periodo di crisi potrebbero essere acquisite dai clan mafiosi. E su questo bisogna assolutamente tenere gli occhi aperti. Sono molto felice che si sia messa in piedi una struttura investigativa che, in sinergia con la Prefettura, segua l’analisi dei dati per prevenire i rischi delle infiltrazioni mafiose. L’obiettivo è agire a monte e stroncare questi tentativi sul nascere. Un altro allarme sollevato dal Generale è anche quello dell’usura, che prolifera proprio nei momenti come questo e su cui bisogna tenere la guardia sempre altissima per tutelare i cittadini in difficoltà ed evitare che cadano nelle grinfie degli usurai. In qualità di membro della Commissione Antimafia, continuerò a vigilare e ad agire in stretto coordinamento con le forze dell’ordine per combattere il fenomeno mafioso e camorristico che sfrutta le crisi come questa per prendere terreno. E questo non può essere accettabile, né oggi né mai!”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03