Marano, 6 giugno 2020: la storia del rimpasto di giunta si è trasformata in una comica. Sindaco, Pd, Lista Visconti, lista “Sergente” incartati su tutto

0
998 Visite

Il paventato azzeramento della giunta comunale di Marano è diventato non un caso ma una delle più grandi barzellette dell’ultimo ventennio di politica di cittadina.

L’azzeramento fu richiesto a novembre dal Pd e dalla lista Visconti. Poi fu Marzi a pretendere il cambio di almeno due assessori, De Nigris e Nobler. Il sindaco fece finta di ascoltare, promise che lo avrebbe fatto e rimandò tutto a dopo Natale. A gennaio, però, non accadde un bel nulla: anzi Visconti ne approfittò per mortificare ulteriormente il Pd (ricorderete la storia della delibera sull’esternalizzazione dei tributi votata con il parere contrario dei dem) e la lista che porta il suo nome, che doveva avere due assessorati e che invece è rimasta con i “coppetielli” accesi nel fondoschiena.

Poi arrivò il Covid e in primavera nulla accadde. Poi, un mese fa, Pd, sindaco, lista Visconti e lista “Sergente” (Marzi per intenderci e co.) annunciarono o quanto meno fecero intuire urbi et orbi (alla città e al mondo per chi non mastica il latino) che avevano trovato una sorta di quadra.

E’ passato tutto il mese di maggio, ma l’azzeramento e i nuovi assessori, che poi non saranno più di tre i nuovi, non si sono visti. Il Pd ha inviato una sfilza di punti programmatici al primo cittadino (una lettera di Babbo Natale che non sortirà nessun effetto); Visconti si è incartato alla grandissima sulla vicenda Paragliola, che voleva sfiduciare insieme ai suoi e che non è riuscito a sfiduciare poiché sprovvisto di strategie valide e “fettine di prosciutto” convincenti.

La lista Visconti e quella del “Sergente”, che pur si muovono “alacremente” sugli uffici comunali, stanno ancora contando le “farfalle”. Il Pd, dal canto suo, deve decidere se confermare Perrotta, affondare Scatola, mandare a casa il fallimentare Visconti o provare a partecipare a qualche “banchetto”. Insomma non hanno deciso nulla e non è stato fatto nulla.

Un tempo, tanti anni fa, qualcuno avrebbe detto: “Arriffatevi a Portobello”, che fate più bella figura.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03