La ricetta del giorno. La cipolla rossa di Tropea caramellata

0
10.227 Visite

Un ortaggio così dolce, salutare, dall’aroma deciso e delicato insieme, è difficile da trovare. La cipolla è da sempre la base per ogni soffritto, ma quella di Tropea merita un’attenzione a parte, uno spazio suo, che ci parla di colore intenso, di aroma dolce, di digeribilità, di versatilità negli usi in cucina. L’Oro rosso di Calabria fu introdotto dai Fenici e coltivato su suolo sabbioso e argilloso e, in un clima mite senza sbalzi di temperatura nell’inverno, ha assunto una consistenza croccante e un sapore delicato, unico. Oggi vi propongo una versione della cipolla di Tropea in veste golosa, particolarmente adatta ad essere accompagnata alle carni grigliate o ai formaggi, la cipolla caramellata:

Ingredienti

1 kg di cipolle

70 gr di zucchero semolato

150 gr di zucchero di canna

50 gr di pinoli

250 gr di acqua

Preparazione

Le cipolle lavate e private della prima pellicina, vanno poste su una casseruola intere, in modo che si formi un unico strato. Si spolverizzano con lo zucchero e si ricoprono con l’acqua. A questo punto la cottura inizia a fuoco bassissimo e si protrarrà per circa 1 ora, rigirando delicatamente le cipolle, che assumeranno a cottura ultimata un colore vivo e lucido. Al termine della cottura si aggiungono i pinoli che  tosteranno nel sugo delle cipolle assumendo un colore rosso scuro. Al termine le cipolle si possono servire calde o già raffreddate e si possono aromatizzare, durante la cottura, con vari aromi: una scorza di limone, dei chiodi di garofano, dell’aceto, che darà un sapore agrodolce alla preparazione, o ancora delle le foglie di menta. In qualunque caso saranno buonissime.

© Copyright Redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti