Chiaiano: spara e si barrica in casa. Ecco come la polizia ha arrestato il 30enne

0
795 Visite

Nella mattinata odierna, gli agenti della Squadra Mobile, dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, dei Commissariati di Chiaiano, Scampia e Ponticelli e delle U.O.P.I., a seguito di una nota pervenuta alla locale Sala Operativa, sono intervenuti in via Giovanni Antonio Campano per la segnalazione di un soggetto armato che aveva esploso colpi d’arma da fuoco.

I poliziotti, giunti prontamente sul posto, dopo aver messo in sicurezza l’intera area interessata, hanno notato la presenza di un bossolo esploso sul manto stradale ed un foro nella finestra di uno stabile; in quei frangenti, gli operatori sono stati avvicinati da una donna che ha raccontato di essere stata avvicinata, poco prima, da un suo vicino di casa che, impugnando una pistola, l’aveva dapprima minacciata per poi esplodere un colpo d’arma da fuoco al suo indirizzo senza ferirla; la stessa era poi rientrata frettolosamente nella sua abitazione ed aveva udito l’esplosione di altri colpi d’arma da fuoco.

Di seguito, gli operatori, individuato l’appartamento all’interno del quale il predetto si era barricato, sono riusciti ad accedervi, anche grazie all’ausilio di personale dei Vigili del Fuoco, bloccando e mettendo in sicurezza l’uomo.

Le attività di seguito esperite hanno consentito di raccogliere elementi a carico dell’indagato, un 30enne napoletano con precedenti di polizia, che è stato tratto in arresto per tentato omicidio, porto e detenzione di arma comune da sparo ed esplosione di colpi d’arma da fuoco in luogo pubblico.

Al termine delle incombenze di rito, il prevenuto è stato associato alla locale casa circondariale di Poggioreale, su disposizione dell’A.G. Procedente.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti