M5S Campania: “No alla restituzione dei beni confiscati ai Pellini, venerdì presenti alla manifestazione”

0
366 Visite

“La restituzione dei beni confiscati ai fratelli Pellini, condannati in via definitiva per disastro ambientale, è una grave ingiustizia. La decisione della Corte di Cassazione di annullare il decreto di confisca emesso dalla Corte di Appello di Napoli è un duro colpo per la giustizia ambientale e per una comunità negli anni martoriata. Per queste ragioni venerdì saremo al fianco di cittadini e associazioni alla manifestazione prevista davanti al Tribunale di Napoli”. Così in una nota gli esponenti del Movimento 5 Stelle Sergio Costa, Carmela Auriemma, Gennaro Saiello e Salvatore Micillo.

“Abbiamo immediatamente chiesto, tramite il collega Federico Cafiero de Raho, un’informativa urgente al Ministro della Giustizia Nordio per l’estrema gravità della vicenda e nelle prossime ore depositeremo un’interrogazione urgente con i colleghi della Camera per accertare cosa abbia determinato il grave ritardo della Corte d’Appello. È necessario intervenire subito sulla normativa affinché il giusto diritto di risarcimento in materia ambientale non ceda davanti a vizi procedurali e soprattutto procedere immediatamente per un nuovo sequestro data ancora la sussistenza dei presupposti. I crimini ambientali non possono restare impuniti – concludono – lo Stato non si arrenda”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti