Corpo senza organi e pieno di segatura. Il giallo dell’italiano morto alle Bahamas

0
1.258 Visite

Ha perso la vita a 54 anni al Rand memorial hospital di Freeport, nelle Bahamas, dove era a quanto sembra stato ricoverato dopo aver accusato un malore sulla nave sulla quale lavorava come falegname. E dopo la sua dipartita il corpo, privato degli organi interni, sarebbe stato riempito con segatura e fogli di giornali americani. La procura di Catania ha aperto un’inchiesta sulla morte di Alfio Torrisi, avvenuta lo scorso ottobre. Secondo quel che riporta il quotidiano La Sicilia, dopo un esposto della famiglia il corpo dell’uomo era rientrato in Sicilia, dove era stata eseguita una nuova autopsia. Nel fascicolo della procura catanese intanto, erano stati iscritti due indagati per omicidio colposo (come atto dovuto per poter eseguire l’autopsia): il titolare dell’impresa per cui lavorava Torrisi e il capitano della nave sulla quale è avvenuto il decesso. Perché quando il medico legale ha eseguito il nuovo accertamento ha scoperto qualcosa di apparentemente inspiegabile: il cadavere dell’uomo è apparso totalmente privo degli organi interni.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti