MARANO, DI MARINO ASSESSORE OMBRA DI MORRA. I PARROCI CHE FANNO POLITICA E IL CAOS URBANISTICA

0
1.333 Visite

Lorenzo Di Marino è ormai l’assessore ombra di Matteo Morra. Anche a San Castrese, in chiesa, era seduto accanto ai vertici dell’amministrazione cittadina. Nei giorni scorsi aveva partecipato a riunioni per l’apertura del mercato ortofrutticolo in zona Pip o in altre (non è chiaro) e ha preso parte a tutte le manifestazioni organizzate dalla giunta. Nulla di personale contro Di Marino, che è dal punto di vista penale è una persona che non ha pendenze, ma va ricordato che l’ex consigliere di Visconti è figura preminente del decreto di scioglimento del Comune emesso due anni e mezzo fa. In quel decreto figura anche Luigi Carandente, oggi vicesindaco di Morra.

Di Marino, non accontentato con l’assessore richiesto da tempo da lui e dal suo gruppo, continua ad essere onnipresente e un motivo, per cui sta in mezzo pur senza avere ruoli ufficiali, dovrà pure esserci.

Altro capitolo. Alcuni parroci di Marano dimostrano, come storia insegna purtroppo, di essere spesso strumento di propaganda delle amministrazioni. Sta capitando anche adesso, attraverso personaggi in prima linea per sostenere Morra e che hanno espresso consiglieri. I parroci dovrebbero fare più attenzione ed essere più neutrali, ma così non è e non lo è mai stato a Marano. Qualcosa di anomalo è accaduto anche durante i festeggiamenti per il santo patrono.

E poi c’è la grana ufficio tecnico comunale, da giorni senza guida al settore urbanistica. Negli uffici la confusione regna sovrana e gli utenti sono in balìa delle onde. Dall’amministrazione, al momento, nessun chiarimento in merito.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti