CASALNUOVO, fuggono dopo un furto in abitazione e speronano i carabinieri. Padre e figlio in manette, è caccia al complice

0
979 Visite

Avevano appena svaligiato un appartamento di Casalnuovo.
I carabinieri della sezione operativa di Castello di Cisterna hanno individuato la loro auto subito dopo. Erano a bordo di una Fiat Bravo e, quando si sono resi conto di essere stati scoperti, sono fuggiti. L’inseguimento è durato fino a Casoria. I 3 hanno frenato e fermato l’auto e per un attimo i militari hanno pensato che volessero arrendersi.
Poi la Bravo è ripartita ma in retromarcia. I 3 hanno colpito con violenza la pattuglia poi sono fuggiti a piedi.
I carabinieri, anche se scossi dall’impatto, si sono lanciati di corsa alle loro spalle.
Due sono stati bloccati, uno è riuscito a dileguarsi.
Nella loro auto il bottino razziato dall’abitazione di una 33enne di Casalnuovo: gioielli, orologi e monili vari.
In manette Mauro Caiazza e suo figlio Pasquale, di 52 e 30 anni. Entrambi già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati per furto in abitazione, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.
Sono ora in carcere, in attesa di giudizio.
Continuano le indagini per identificare e rintracciare il complice fuggito

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti