Marano, abusi edilizi: da abbattere un manufatto in zona collinare. Le ordinanze sono ormai illeggibili, viva la trasparenza

0
1.221 Visite

Tutta (o quasi) l’ordinanza di demolizione è praticamente oscurata, stracolma di omissis e coperture, tali da non far capire un fico secco a chi legge. E come avviene il legittimo controllo popolare o come si tutela il diritto di cronaca? Ci dicono che si tratta di privacy, ma per privacy si intendono i dati sensibili delle persone coinvolte, non l’oscuramento quasi totale di una ordinanza. Ad ogni modo, da quel poco che si evince si tratta di un abuso edilizio non condonabile (istanze respinte definitivamente) realizzato in via Marano-Pianura. Il termine per l’abbattimento delle opere e il ripristino dello stato dei luoghi è fissato in 90 giorni. Dopodiché il Comune dovrebbe agire in danno o acquisire il bene al proprio patrimonio.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti