Spagna, discoteca in fiamme: 13 morti

0
671 Visite

Una normale serata di divertimento si è trasformata in una fuga dalle fiamme. Decine di ragazzi si sono riversati per le strade di Murcia, in Spagna, mentre dietro di loro una colonna di fumo si alzava nel cielo notturno, visibile da ogni punto della città, e il fuoco divorava le stanze di un locale notturno. Non tutti, però, sono riusciti a scappare in tempo.

L’incendio in discoteca

È di almeno 13 morti il bilancio dell’incendio scoppiato nella discoteca La Fonda. Le autorità non escludono che il numero di vittime possa aumentare. Secondo quanto riferito dai soccorritori intervenuti sul posto, i feriti sono quattro: due donne di 22 e 25 anni e due uomini di 41 e 45 anni che presentano sintomi di intossicazione da fumo. La causa dell’incendio è ancora sconosciuta ma, stando a quando comunicato dal capo della polizia nazionale di stanza in città, sarebbe scoppiato al primo piano, nella zona del séparé dove sono stati trovati i corpi, per poi propagarsi al soffitto, causandone il crollo.

L’incidente è avvenuto tra le sei e le sette del mattino e ha coinvolto anche altri locali notturni nella zona commerciale e della movida nota come Las Atalayas, il Golden e il Teatre, nella zona periferica di Murcia. I vigili del fuoco sono intervenuti con dodici mezzi e quaranta uomini per domare l’incendio, bloccando il traffico sull’autostrada di Alicante e gli ingressi di tutti i locali vicini alla zona dell’operazione. Prima dell’arrivo dei soccorritori, testimoni presenti sul posto hanno riferito che era scomparso un gruppo di otto amici intenti a festeggiare un compleanno sulla terrazza della discoteca.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti