Patto contro il caro spesa: sconti fino al 10 per cento su beni di largo consumo

0
663 Visite

Dal 1 ottobre al 31 dicembre, i consumatori italiani potranno beneficiare di sconti fino al 10% sui beni di largo consumo. Secondo Assoutenti, l’iniziativa del ministero delle Imprese, guidato da Adolfo Urso, porterà ad un risparmio medio di 100 euro a famiglia sulla spesa alimentare. Tuttavia, l’efficacia del piano, noto come “trimestre anti-inflazione,” è ancora in discussione.

Grandi nomi come Esselunga, Conad e Carrefour hanno già confermato la loro partecipazione, così come Coldiretti, rappresentante dei coltivatori. Al contrario, alcune catene discount come Eurospin e Md sono ancora indecise. L’intesa verrà firmata ufficialmente il 28 settembre da diverse parti sociali, compresa la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni.

Senza il contributo dei produttori, gli sconti potrebbero essere insufficienti. Aziende come Barilla e Nestlé si sono impegnate a mantenere bassi o bloccati i prezzi di listino, seguendo comunque le loro strategie commerciali e l’impatto dell’inflazione sui propri costi.

L’elenco dei beni scontati è variabile ma includerà carne, pasta, latte e anche prodotti per l’igiene personale. Per la frutta e la verdura, invece, l’industria non prevede abbassamenti di prezzo, sebbene potrebbero rientrare in promozioni settimanali.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti