Marano. Continua il valzer dei vice sindaci agostani, è il turno di Carminiello Carandente

0
2.482 Visite

Continua il valzer dei vice sindaci. Morra nel giro di poche settimane ne ha cambiati già 3. Dopo Tina Russo e Carmen Bocchetti, è il turno di Carmine Carandente, fedelissimo scudiero della contessa di Monteleone (Teresa Giaccio).

Il primo dei non eletti della lista di Fratelli d’Italia ha ricevuto la nomina proprio il giorno prima di Ferragosto. I più attenti alle dinamiche politiche amministrative dell’ente sanno che questo cancan di nomine è dovuto essenzialmente alle ferie estive e all’indisponibilità momentanea del vice sindaco Tina Russo, che a sua volta – secondo alcuni rumors – potrebbe essere sostituita a settembre.

Grande soddisfazione per “Carminiello”, insomma, che durante le sagre potrà fregiarsi di essere vice sindaco di Marano. Il delegato alle periferie, che fuori dal comune propende per la Meloni, e nel municipio si siede con gli uomini del partito della “Schlein”, che per le strade di San Rocco e San Marco esalta il premier e nel civico consesso vota provvedimenti di sinistra potrà godersi dunque questa breve e soddisfacente parentesi.

© Copyright Redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti