Secondigliano e Ischia, arresti e denunce

0
736 Visite

Forio d’Ischia: la Polizia di Stato denuncia un 48enne ischitano nella notte del giovedì “Foriano”.

Nella notte di giovedì, gli agenti del Commissariato di Ischia, durante il servizio di controllo del territorio, hanno controllato in via Marina a Forio, nei pressi dell’ingresso del Porto, uno scooter con a bordo un uomo; lo stesso, oltre a manifestare difficoltà nel linguaggio,  era in evidente stato di alterazione, per tale motivo, gli operatori lo hanno sottoposto alla prova dell’etilometro constatando un tasso alcolemico pari a 1,03.
Pertanto, il 48enne è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, mentre la patente di guida gli è stata immediatamente ritirata.

Napoli, 22 luglio 2023

Casamicciola Terme: denunciato dalla Polizia di Stato durante i festeggiamenti del Santo patrono.

Nella giornata di ieri, gli agenti del Commissariato di Ischia hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio ad Ischia dove hanno identificato 93 persone e controllato 19 veicoli.
Ancora, nella notte appena trascorsa, in occasione dei festeggiamenti della Santa patrona a Casamicciola Terme, gli operatori, in piazza Marina, hanno controllato un ragazzo che, alla guida di un’utilitaria, aveva omesso di dare precedenza ad alcuni pedoni inveendo nei loro confronti sporgendosi dal finestrino dell’auto.
Durante le fasi dell’identificazione il giovane, 24enne napoletano, ha inveito e minacciato anche gli operatori, pertanto è stato denunciato per oltraggio e violenza o minaccia a Pubblico Ufficiale.

Secondigliano: la Polizia di Stato ha tratto in arresto un 35enne napoletano per maltrattamenti in famiglia.

 Nella scorsa serata, gli agenti del Commissariato di Secondigliano, durante il servizio di controllo del territorio, a seguito di una segnalazione pervenuta alla locale Sala Operativa, sono intervenuti per una segnalazione di una persona molesta.

Giunti prontamente sul posto, i poliziotti hanno effettivamente riscontrato la presenza di un uomo in forte stato di agitazione che, poco prima, aveva aggredito e minacciato i genitori per futili motivi come già accaduto in altre occasioni.

Pertanto, con il supporto di una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, gli operatori sono riusciti ad entrare nell’appartamento bloccando, non senza difficoltà, il 35enne.

L’uomo, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per reati contro la pubblica amministrazione, è stato tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia e minacce.

 

 

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti