La morte di Giulia e del suo bimbo, il parroco di Sant’Antimo: “E’ un duplice omicidio”

0
1.419 Visite

Sono programmati per la prossima settimana i funerali di Giulia Tramontano. Dovrebbe invece essere cancellata la festa patronale, già abbondantemente ridimensionata. Questa l’intenzione di don Salvatore Coviello, il parroco di Sant’Antimo che la povera Giulia Tramontano, l’ha battezzata e vista crescere.

Il parroco della vittima
Don Salvatore non ha dubbi ed esprime il suo convincimento con nettezza: «possiamo dire di essere umani? Non lo so.

La violenza non dovrebbe essere degli uomini. E poi, in questo caso ancor di più. La legge non lo riconosce ma diciamolo senza mezzi termini, questo è un duplice omicidio. Quello di Giulia e di un bambino, Thiago di una vita che esisteva e che è stata stroncata insieme con la madre».

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti